Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Reti e telecomunicazioni

 
 
 
 
 
 
 Home  Reti e Telecomunicazioni » Banda Ultralarga - BUL

Piani di infrastrutturazione

Banda Ultralarga

Il 3 marzo 2015 il Consiglio dei Ministri ha approvato la Strategia italiana per la banda ultralarga con l'obiettivo di colmare il ritardo digitale del Paese rispettivamente sul fronte infrastrutturale e nei servizi, in coerenza con l'Agenda Digitale Europea. Sono stati identificati diversi modelli di intervento da parte del Pubblico ed in particolare questi si declinano quattro distinti cluster nei quali sono suddivisi i comuni del territorio nazionale.

Con la Delibera n. 617 del 13 aprile 2015 la Provincia Autonoma di Trento ha inteso perseguire obiettivi temporali di copertura e di servizio pi¨ sfidanti per il proprio territorio e proseguire in autonomia i propri piani di infrastrutturazione, sebbene all'interno del solco tracciato di quanto delineato dal Governo. Considerato che il Trentino ha giÓ una copertura completa per la banda larga fino a 20 Mbps, il successivo Ŕ di portare il nostro territorio a evolvere le sue infrastrutture per garantire da 30 a 50 Mbps a tutte le utenze, quindi anche a quelle non previste nei piani autonomi dei privati, e di garantire connessioni ad almeno 100 Mbps alle utenze aziendali, artigianali, turistiche ed ai professionisti sparsi sul territorio ed agli Istituti Scolastici. Per tali interventi, che verranno comunque adottati a seguito di consultazione pubblica con tutti gli Operatori privati interessati, sono state allocare risorse per 67,5 Milioni di euro, compresi circa 16 Milioni di euro per crediti di imposta.

Consultazione pubblica per operatori e municipalizzate:

Si avvisa che la consultazione si Ŕ conclusa mercoledý 16 settembre alle ore 17.00.

 
Documento di sintesi esito della consultazione
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy